Come avere asciugamani e lenzuola morbidi e profumati
21 Jun

Come avere asciugamani e lenzuola morbidi e profumati

Spesso, anche quando si ha a che fare con asciugamani e lenzuola nuove, si possono riscontrare cattivi odori, ruvidezza e scarsa capacità di assorbimento. Questo è dovuto alle tinture utilizzate per la loro preparazione che li rendono più ruvidi di lavaggio in lavaggio. Ma anche la modalità in cui vengono piegati e usati può influire sul logoramento del tessuto. Per donare loro nuova vita basterà utilizzare ingredienti naturali senza ricorrere a prodotti industriali e chimici.

 Ecco alcuni consigli per avere lenzuola e asciugamani morbidi e profumati:

 -        Lavaggio a base di acqua, aceto e bicarbonato di sodio: dopo aver programmato la lavatrice per il lavaggio con acqua calda, è necessario caricarla con una tazza di aceto bianco diluito in un bicchiere di acqua. Alla fine del primo ciclo completo di lavaggio, si ripete l’operazione sostituendo l’aceto con il bicarbonato di sodio. In particolare, il bicarbonato favorisce l’eliminazione dello sporco e neutralizza gli odori.

-        Appendere sempre asciugamani e lenzuola all’aria aperta dopo l’uso: i batteri, infatti, trovano terreno fertile nell’umidità, dunque è necessario far asciugare bene gli asciugamani dopo la doccia, stendendoli sul balcone o in giardino. Non è necessario lavarli ogni volta, è sufficiente che siano ben asciutti. In questo modo, si evita anche la formazione dei cattivi odori.

-        Usare poco detergente durante il lavaggio: i detersivi tendono ad accumulare sostanze chimiche che, lavaggio dopo lavaggio, ostruiscono il tessuto.

-        Impostare la giusta temperatura per il lavaggio: quella ideale è dai 40 ai 60 °C.

-        Prestare attenzione all’ammorbidente: la morbidezza che dona alle fibre della spugna potrebbe ridurre il potere assorbente degli asciugamani. L’ammorbidente, infatti, tende a formare uno strato idrorepellente sulle spugne che ne limita la funzione di assorbimento dell’acqua. Pertanto, si consiglia di utilizzarlo in quantità minime.

-        Utilizzare l’aceto come ammorbidente e contro i cattivi odori: l’aceto bianco è un ottimo aiuto naturale perché ammorbidisce il tessuto senza produrre effetti negativi. I risultati sono ugualmente ottimi: asciugamani piacevoli al tatto, più assorbenti e anche morbidi. Inoltre, è anche perfetto contro i cattivi odori: ogni 4 lavaggi, è consigliabile versare 100 ml di aceto bianco insieme al detersivo. Se amate i profumi potrete utilizzare, sempre come ammorbidente naturale, 3 cucchiai di acido citrico mischiato con dell’acqua e poche gocce di profumo per bucato della fragranza che preferite (Argan, Talco, Fior di Loto…).

-        Usare la camomilla: protegge asciugamani e lenzuola da eventuali detersivi aggressivi. Procurarsi una bacinella e versare 2/3 bicchieri di camomilla calda. Aggiungere, poi, dell’acqua tiepida. A questo punto, immergete gli asciugamani e attendete una mezz’oretta. Dopo, inseriteli in lavatrice per effettuare un normale lavaggio. La camomilla li proteggerà da un eventuale detersivo poco delicato mantenendo la loro sofficità.

Leave a Comment

* Type Code